“[…] l’arte contemporanea

sta entrando in una disciplina

di silenzi e eliminazioni,

per sfociare in un nuovo vuoto”.

  J. Oteiza (1908-2003)

 

composizione (2009): orecchini, argento, oro, pigmento, scatola